Sub Limen

LA VERITÀ SI NASCONDE DIETRO UNA SUPERCAZZOLA

ovvero

Le Scienze degli Antichi come risposta ai paradossi della Fisica Quantistica.

Dietro l’apparenza, nella subcazzola, sta la circumambulazione del sé. Tutto quello che non possiamo comprendere si manifesta come supercazzola, è il limite della finitezza umana. Jung ne parla a lungo. Il pensiero è potente, a lunga distanza, senza telepatie di sorta, ma in assoluta simultaneità, avviene che un input possa ingenerare un output a tempo zero in uno spazio infinito. É l’uno, il Pensiero Autentico, quello che usa le singolarità per mostrare un aspetto del suo Tutt’uno. Entanglement.

La sua hypokemeinon è il grammatos (l’elemento simbolico, che parla e attraverso il segno, nella ragione, ad altro rimanda).
Il web è fatto di grammatologia.
Simula la velocità del Logòs (>infinito) che è simultaneità bergsoniana indipendente dalla categoria spaziotempo.
Il web di per sé va velocissimo, anche se non raggiunge la simultaneità, il suo effetto sulla coscienza è quasi uguale. Il web viene “percepito” come simultaneo, riproducendo la forma dello “spirito (Geist)”, anche se non lo è totalmente.
Può essere d’aiuto a restaurare la Rete del Pensiero Puro, ricollegando i frammenti spezzati e tra loro remoti. Il web non azzera completamente lo spaziotempo, ma lo rende impercettibile.

Grazie al web potremmo recuperare la “spiritualità” del pensiero e sottrarre cosí anche il concetto di Mind alle neuroscienze positiviste del materialismo assoluto costruite tutte sul vizio capitale della modernità che ha creduto di rispondere alla crisi del monoteismo con un ateismo fondamentalista. Questo andava bene come paradigma negativo (cfr. Hegel) che va superato (Augehobene) in un completamento della rivoluzione scientifica (cfr. T. Kuhn) che l’occidente globalizzato esperisce.
Aspettando un paradigma “di sintesi” – personalmente, umilmente,- cerco nei paradigmi pre-romani elementi teoretici che possano essere d’aiuto alla scienza d’oggi a tirarsi fuori dall’abisso nel quale sta precipitando, grazie a una sorta di codino di Barone (cfr. Watzlawick). Paradossalmente andando a pescare nelle conoscenze perdute e le scienze dimenticate gli strumenti per darsi delle risposte salvifiche.
Per questo studio i saperi del Bronzo Antico, dichiarando la mia contingente finitezza nell’assunzione consapevole della geolocalizzazione della mia radice. Sono in Italia, su un’isola del Tirreno, nei suoi monti, all’interno. Da qui muovo le mie ricerche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: