L’Amore è senza puntini.

Forse la verità ci sfugge solo perché la cerchiamo nei modi e nei posti sbagliati. Si vede bene da come la invochiamo, dalle domande sempre infarcite di totem e tabù. Appare chiaro, sempre più chiaro. Continuiamo a fare domande viziate dalla sintassi di un freno e un acceleratore. Senza misura l’autentico singhiozza e lascia col respiro corto. Mentiamo a noi stessi – non io o te, o un altro. Mentiamo tutti tutti. Non mentiamo su una cosa, non abbiamo un solo segreto. Noi siamo bugie di carne, menzogne ambulanti. Si badi bene: non sono bugie dalle quali liberarci, sono essenziali, costitutive del nostro essere. Noi mentiamo quindi siamo. Mentirum ergo sumus.

Eppure sentiamo l’amore degli altri, quella che Newton chiamava forza di gravità. La forza dei corpi, che non è volontà di potenza tout court, piuttosto, è trasporto all’abbraccio, esistere per potersi amare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: