A PIEDI VERSO LA CALIFORNIA

Quasi piango per un film americano

Di quel professore inglese di poesia

Che s’innamora di sua cognata scrittrice

Poi le ceneri del padre butta via

Mentre in ginocchio le propone il matrimonio.

Come sei morto male però dé

Con quella battutaccia

La paura in un ultimo sorriso

Che sfigurava la tua faccia.

Questo non è un paese per vecchi!

La bellezza se la prende tutta la terra

E il resto lascia al suo mare

Peggio di quando eravate in guerra

Che almeno c’era un ospedale.

Qui non s’ha più la forza

Di rimuginare

E togliere da ogni cosa

La dura scorza dell’abito di moda

Pesa sopra si posa

Sulle parole vuote che innova.

Dobbiamo costruire un ponte di navi

Come Caligola nel golfo di Napoli

E attraversare il canale a piedi

Sradicarci e reinnestarsi

Vèni, vedi, credi.

Non dico di arrivare ai Cavalieri

Al tavolo dei saggi

Come per Yeats Bisanzio

Ma almeno dopo Bibbona

A La California

A dipingere la vita come il Sanzio.

_________________________

Poesie didattiche ad uso delle scuole elbane:

La California di Dieter Krantz. (aprile 2020)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: